Il libro speciale (telefona pure!)

Il libro speciale (telefona pure!)

Ci sono persone meravigliose che ci hanno preceduto e dato l’esempio nel raccontare storie ai bambini.

Prendiamone una grandissima, Laura Orvieto, autrice indimenticabile tra l’altro di quel Storie della Storia del Mondo ancora oggi ristampato con successo da Giunti Editore.

La sua figura è bella e attualissima. Definita romantica, ribelle, e testarda dai suoi biografi più vicini, avrebbe voluto studiare più di quanto fosse concesso a una ragazza nella Milano di fine ‘800.

Amava la cultura classica, conosceva la lingua inglese ed era una formidabile narratrice, capace di inventare storie incantevoli e di grande successo tra i fortunati bambini presenti.

Che sogno sarebbe averla qui, ora, davanti a tanti bimbi. PUF! Laura! Meraviglioso!

Aspetta ti prego, ecco i bambini, ecco… scegliamo una storia…  ecco Riccioli d’Oro!

La lettura inizia e i bambini restano incantati.

Lei, Laura, legge che è una meraviglia… Che armonia e che magia…. Beh, Riccioli d’Oro è una storia della buonanotte e si arriva alla fine con i bimbi che fanno tutti la nanna. E Laura PUF! di nuovo sparisce.

Chissà. Non si è accorta, né lei né i bimbi, che stava leggendo da un iPhone, inventato da Steve Jobs solo nel 2007! Ma che importa…

Forse se Laura avesse saputo che quel libro, cioè l’iPhone, poteva anche telefonare.. forse sì, forse un po’ si sarebbe sorpresa, magari distratta, e allora la magia del libro sarebbe scomparsa, ma niente, aveva in mano un libro, e ha raccontato una storia.

Magari la prossima volta glielo diciamo. Intanto, restiamo incantati dalla lettura… 🙂

Giovanni Vannini

Giovanni Vannini

Papà di 2, con 1 folletto in casa. Intraprenditore. La parola come mestiere​, prof che aspira a essere maestro​, educatore ai social media​. Amo intraprendenza,teatro,gesto atletico,la bellezza, e il delicato futuro dell'umanità.